Primo piano vigneto

Il progetto SienaFoodLab: transizione digitale per le aziende agricole senesi

Dottore in Sviluppo rurale sostenibile

SienaFoodLab è il progetto promosso dal Santa Chiara Lab Unisi e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con lo scopo di incentivare la relazione tra ricerca, innovazione tecnologica e imprenditorialità agricola.

In oliveto per il progetto SienaFoodLab
Agricolus in visita in una delle aziende olivicole del progetto SienaFoodLab

Sono molte infatti le opportunità offerte dall’AgriTech, per la maggior parte ancora inesplorate dalle imprese del settore agroalimentare. Dai dati dell’Osservatorio Smart AgriFood emerge come nel 2020 l’Agricoltura 4.0 sia cresciuta del 20%, continuando quindi a diffondersi tra le aziende agricole, ma mostrando al contempo ampi spazi di crescita considerando che ad oggi copre solo il 3-4% della superficie coltivata.

In questo contesto si inserisce il progetto SienaFoodLab, che si propone di creare un ecosistema favorevole allo sviluppo dell’innovazione nel territorio senese.

Agricolus è partner tecnologico, il cui ruolo è quello di accompagnare verso la digitalizzazione le aziende vitivinicole e olivicole selezionate.

Quali sono gli obiettivi del progetto SienaFoodLab?

Il progetto intende promuovere l’implementazione delle tecnologie digitali con vantaggi tangibili per le imprese agricole che introducono nei propri processi produttivi soluzioni innovative: ridurre gli input, ottimizzare le risorse e incrementare la sostenibilità economica dell’azienda, migliorando la produttività. Tra gli obiettivi del progetto si annoverano:

  • la digitalizzazione delle aziende agricole;
  • l’innovazione del processo produttivo e del metodo di lavoro;
  • la formazione delle aziende sull’applicazione degli strumenti di agricoltura di precisione e sull’interpretazione dei dati;
  • l’ottenimento di risultati concreti in termini di miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni e riduzione degli input (fertilizzazioni, trattamenti, irrigazioni) in un’ottica di sostenibilità economica e ambientale.

Selezione delle aziende e inizio attività

Tra marzo e aprile 2021 sono state più di 40 le aziende vitivinicole e olivicole senesi selezionate per la partecipazione al SienaFoodLab. Queste seguiranno il percorso di formazione e accompagnamento all’innovazione tecnologica fino a dicembre 2022.

In campo per il progetto SienaFoodLab
Agricolus in visita in una delle aziende vitivinicole del progetto SienaFoodLab

Le aziende, che rappresentano l’intera varietà e particolarità della produzione vitivinicola e olivicola del territorio, hanno risposto con entusiasmo e stanno partecipando alle attività con grande impegno e interesse.

Il percorso è iniziato nelle scorse settimane con webinar formativi dedicati all’utilizzo degli strumenti digitali in viticoltura e in olivicoltura, a cui hanno fatto seguito visite in azienda per rilevare il contesto e la situazione tecnologica di partenza.

Le imprese coinvolte hanno già iniziato ad utilizzare la piattaforma Agricolus per monitare le colture da remoto attraverso gli indici di vegetazione elaborati da immagini satellitari, dando il via a una gestione innovativa ed efficiente dei vigneti (GrapeDSS) e degli oliveti (Oliwes).

Next steps

I prossimi passi prevedono la stesura di un programma base e avanzato per ogni azienda coinvolta; l’organizzazione di workshop e di visite alle imprese per discutere dello stato di avanzamento del progetto e monitorare l’andamento delle attività; infine la redazione di report che illustreranno il grado di innovazione raggiunto dalle aziende vitivinicole e olivicole aderenti all’iniziativa.