Intervista ad Andrea Pedrazzini, Technical Manager & Field Marketing Specialist North di Diachem S.P.A.

Nome

Diachem S.p.A.

Località

Caravaggio (BG)

Prodotti

Agrofarmaci e agronutrienti

L’azienda

Diachem è un’azienda italiana che da oltre sessant’anni opera nel settore dei mezzi tecnici a supporto dell’attività agricola. Attraverso i marchi storici Chimiberg (agrofarmaci) e Diagro (agronutrienti), a cui più recentemente si è affiancata Pireco (azienda olandese specializzata nella produzione di formulati a base di estratti vegetali), propone soluzioni integrate per la difesa e la nutrizione delle colture.

Uno dei valori principali di Diachem è credere fortemente in un’agricoltura evoluta, capace di vivere in equilibrio dinamico tra il sapere delle tradizioni e lo stimolo dell’innovazione.

Quali erano le vostre esigenze prima di conoscere Agricolus?

Il nostro obiettivo era quello di affiancare clienti storici e nuovi, mettendo a loro completa disposizione le nostre competenze, le esperienze agronomiche e il supporto di strumenti alle decisioni (DSS) anche tramite l’utilizzo di modelli previsionali, al fine di ottimizzare le strategie di difesa e nutrizione da adottare in campo.

Come avete conosciuto Agricolus?

Tra le piattaforme analizzate, abbiamo deciso di avviare un progetto di collaborazione con Agricolus attraverso l’impiego di soluzioni digitali volte a migliorare la gestione delle aziende agricole.

In un unico strumento abbiamo infatti la possibilità di fornire servizi di remote sensing, supporto al monitoraggio in campo e modelli previsionali per le principali avversità fitopatologiche di vite (GrapeDSS), olivo (OLIWES) e mais (MaysDSS).

Vantaggi riportati

A partire dal 2018 abbiamo coinvolto diversi consulenti agronomi, aziende agricole private e importanti cooperative che coordinano numerosi tecnici sul territorio nazionale.

Il progetto è progredito negli anni e attualmente proponiamo ai clienti Diachem una piattaforma Agricolus personalizzata con molteplici e innovative funzionalità.

Una tua opinione sull’Agricoltura 4.0

La sinergia tra aziende italiane ha permesso di incrementare l’impiego dell’agricoltura di precisione fornendo supporto all’attività tecnica in campo e combinando l’uso mirato di agrofarmaci e agronutrienti con i DSS, valorizzando così la produzione Made in Italy.
La cosiddetta «Agricoltura 4.0» è la via per ottenere una maggiore produttività e sostenibilità ambientale.
Grazie all’utilizzo di strumenti digitali, come l’Internet of Things e i Data Analytics, è infatti possibile integrare e analizzare dati provenienti dal campo e in precedenza isolati da sensori e da qualsiasi altra fonte terza.

In questo modo si mettono a disposizione dell’agricoltore la conoscenza e il supporto per prendere decisioni più consapevoli per la propria attività e il rapporto con gli altri soggetti presenti nella filiera.
Siamo impegnati a costruire processi che favoriscano la sostenibilità, e non è il momento di sottrarre soluzioni all’agricoltore ma di offrire, attraverso l’offerta integrata, nuovi e innovativi mezzi tecnici.

Andrea Pedrazzini

Technical Manager & Field Marketing Specialist North, Diachem S.P.A.

Vuoi conoscere gli strumenti di Agricolus dedicati alle grandi aziende?

Scopri AgriTrack