MODELLI PREVISIONALI

L’applicazione mette a disposizione degli operatori modelli previsionali che informano circa la probabilità di generazione, fertilità e mortalità di un fitopatogeno, realizzati grazie ad algoritmi che si basano su parametri meteo-climatici determinanti per l’insorgenza della fitopatologia.

COSA SONO:

I modelli previsionali sono uno strumento capace di trasformare in numeri i rapporti che intercorrono tra la coltura, le avversità e l’ambiente circostante.

I modelli previsionali sono in grado di fornire, a partire dai dati meteorologici, indicazioni circa la possibile presenza ed evoluzione di una data malattia o l’andamento dello sviluppo di un determinato fitofago.

Esistono alcuni casi in cui i modelli sono utilizzati in modo opposto: la peronospora della patata e del pomodoro, ad esempio, utilizzano modelli che indicano un periodo di tempo nel quale è altamente improbabile che la malattia compaia.

In assoluto, tutti i modelli hanno lo scopo di allertare agricoltori e tecnici riguardo i momenti più rischiosi per una determinata avversità, in modo tale da mettere in atto con le giuste tempistiche le misure più opportune e necessarie per contenerla in maniera ottimale, e non compromettere così parte della produzione.

I modelli previsionali non possono essere considerati come una ‘soluzione’, né temporanea né definitiva.  Questi sono uno strumento potentissimo in grado di razionalizzare le strategie di impiego dei prodotti fitosanitari.

AGRICOLUS E I MODELLI PREVISIONALI

I modelli previsionali generati tramite AGRICOLUS, rappresentano un sostegno importante per gli agricoltori o per chi si occupa del lavoro sul campo.

Il modello previsionale non può e non potrà mai essere sostitutivo rispetto al lavoro sul campo ma è uno strumento che permette una visione più precisa e ottimale della gestione delle colture.

Poter prevedere il momento più opportuno per trattamenti fitosanitari da un vantaggio competitivo enorme all’azienda sia dal punto di vista della qualità del prodotto sia dal punto di vista dell’ottimizzazione delle risorse messe in campo.